GLAM/AIB Studi

Da Wikimedia Italia.

Riceviamo a fine 2015 da Paul Gabriele Weston e Anna Galluzzi, direttori di AIB Studi dal numero 2016/1, la richiesta di tenere una rubrica fissa sui progetti wiki/biblioteche. In attesa di far diventare la rivista totalmente open access, cosa per la quale viene espresso un impegno da parte di Weston, la parte dedicata a questa rubrica sarà sempre open.

Piano delle pubblicazioni

  • In occasione del seminario a Firenze del 27 novembre: tre o quattro interventi, ad es. Anna Lucarelli e Giovanni Bergamin, Andrea e Luca, mentre la riflessione di Virginia potrebbe costituire la prima voce della rubrica nel numero successivo. Per essere pubblicati nel numero 2016/1, i testi dovrebbero essere pronti per il 15 dicembre.
    • Confermati: Luca (spedito a dicembre).
    • Non in questo numero: Anna, Bergamin e Bacchi, Andrea (non sarà presente a Firenze)

Possibili interventi futuri:

  • Bergamin e Bacchi su progetto BNCF
  • Eusebia Parrotto, progetto Civica di Trento (anche qui: JLIS o AIB Studi?)
  • WikiManuzio (ma a che punto sono?)
  • Nemo su progetto BEIC (ma lo ha già proposto a JLIS)

Altre riviste professionali italiane

Sempre a fine 2015, Mauro Guerrini si dice disposto a ospitare su Jlis un articolo sul pubblico dominio (dopo segnalazione della dichiarazione dello UK Intellectual Property Office http://www.communia-association.org/2015/12/04/1761/.

Un articolo di Luigi Catalani dal titolo "Biblioteche e Wikimedia: strategie comuni per l’accesso aperto alla conoscenza e la costruzione collaborativa del sapere libero" sarà pubblicato sul n. 3 (2017) di JLIS.

Collegamenti esterni