Istruzione/Scuola/Bandi2020/BandoDocenti

Da Wikimedia Italia.

Testo del bando "Diventa wiki-docente"

PREMESSA

Il presente bando "Diventa wiki-docente" è emesso da Wikimedia Italia – Associazione per la diffusione della conoscenza libera (WMI) (www.wikimedia.it) nell'ambito delle sue attività per la diffusione, miglioramento e avanzamento del sapere, della cultura e delle possibilità di accesso alla conoscenza.


CONTESTO

"Immagina un mondo in cui ciascuno possa avere libero accesso a tutto il patrimonio della conoscenza umana” - Jimmy Wales - Co-fondatore di Wikipedia

Wikimedia Italia (WMI) è il capitolo nazionale riconosciuto di Wikimedia Foundation, la Fondazione che sostiene Wikipedia in tutto il mondo, e di OpenStreetMap Foundation, il progetto di mappatura libera e collaborativa noto anche come la “Wikipedia delle mappe”. WMI è un’Associazione di promozione sociale che dal 2005 favorisce il miglioramento e l’avanzamento del sapere e della cultura, in particolare promuovendo la produzione, la raccolta e la diffusione di contenuti liberi (open content), ossia di opere contrassegnate dai loro autori con una licenza che ne permetta l’elaborazione e/o la diffusione gratuita per ogni scopo. WMI vuole farsi promotrice di un cambiamento di mentalità che porti a capire che il miglior modo per produrre e disseminare la conoscenza è fare in modo che la maggioranza delle persone possa liberamente prendervi parte. WMI promuove e sostiene lo sviluppo dei principali progetti in lingua italiana della Wikimedia Foundation, primo fra tutti Wikipedia, la più grande enciclopedia online esistente e di OpenStreetMap.

Tra le sue azioni Wikimedia Italia promuove la diffusione dei progetti Wikimedia e di OpenStreetMap nelle scuole e nelle università italiane, anche attraverso 3 corsi di formazione per docenti riconosciuti dal MIUR ai sensi della direttiva 170/2016 e presenti sulla piattaforma del MIUR S.O.F.I.A..


PROGETTI WIKIMEDIA

Le piattaforme Wikimedia considerate al fine del presente bando sono tutti i progetti della Wikimedia Foundation (Wikipedia, Wikimedia Commons, Wikivoyage, Wikibooks, Wikiversità, Wikisource, Wikiquote, Wikidata, Wikinotizie, Wikizionario, Wikispecies), OpenStreetMap e Vikidia.


FINALITÀ DEL BANDO

Finalità del presente bando è portare negli istituti scolastici italiani la cultura della conoscenza libera formando docenti all'uso dei progetti Wikimedia (in particolare Wikipedia, Wikimedia Commons, Wikivoyage, Wikibooks, Wikiversità, Wikisource, Wikiquote) e di OpenStreetMap quali strumenti didattici che in classe promuovono la condivisione del sapere e sviluppano competenze fondamentali richieste dalle scuola. In particolare, tramite questo bando Wikimedia Italia seleziona 60 docenti di ruolo delle scuole italiane primarie e secondarie di primo e secondo grado che parteciperanno gratuitamente ad uno dei 3 corsi di formazione di Wikimedia Italia riconosciuti dal MIUR ai sensi della direttiva 170/2016:

  • A scuola con Wikipedia: information literacy e scrittura collaborativa (ID iniziativa formativa su S.O.F.I.A.: 32717)
  • Educazione al patrimonio culturale digitale con i progetti Wikimedia (ID: 32764)
  • Openstreetmap: il database geografico collaborativo per la conoscenza del territorio (ID: 32763).

La descrizione degli obiettivi, dei contenuti e dei programmi dei tre corsi è presente alla seguente pagina web: https://www.wikimedia.it/formazione-docenti/


FINALITA' DIDATTICHE

Diventare wiki-docente significa acquisire competenze sulla conoscenza libera, imparare a contribuire in classe a risorse didattiche aperte (OER), mettere in campo strategie didattiche innovative basate sull'utilizzo di Wikipedia, dei progetti Wikimedia e di OpenStreetMap, per insegnare ai più giovani a condividere le proprie conoscenze e sviluppare molteplici competenze richieste dalla scuola. In particolare, fare didattica con i progetti Wikimedia e contribuire ad essi a scuola:

  • favorisce l'apprendimento significativo attraverso una prospettiva costruttivista: attraverso la produzione e la contribuzione alle voci sulle piattaforme Wikimedia gli studenti sono portati a compiere quelle riflessioni metacognitive indispensabili per renderli padroni delle proprie competenze;
  • favorisce la partecipazione alla condivisione del sapere e all'accesso alla conoscenza, quale valore etico assoluto;
  • permette di sperimentare un approccio aperto e collaborativo alla produzione di contenuti condivisi e risorse didattiche aperte (OER);
  • fa nascere la consapevolezza e rinforza la motivazione degli studenti rendendoli partecipi in prima persona del proprio apprendimento;
  • permette di sviluppare competenze di ricerca, analisi e uso critico delle fonti informative aumentando la consapevolezza dell’importanza dell’affidabilità delle fonti stesse come anticorpo alle fake news;
  • permette il passaggio dei ragazzi dal ruolo di fruitori passivi del web al ruolo di fruitori critici e coproduttori di contenuti;
  • aiuta a sviluppare e sperimentare competenze di collaborazione e di tutoraggio tra pari;
  • promuove competenze di cittadinanza digitale, grazie alla partecipazione degli studenti alle community che afferiscono alle grandi piattaforme del sapere online;
  • è un compito realmente autentico: gli studenti si trovano a sottoporre il proprio lavoro non esclusivamente ai docenti o alla propria classe ma ad una comunità più vasta formata dai contributori e dal pubblico che usufruisce dei progetti Wikimedia;
  • è uno strumento che genera un processo di apprendimento di semplice gestione e valutazione e di assoluto valore anche nell'ottica delle Didattica a Distanza;
  • significa proporre un apprendimento attivo basato sull'imparare facendo (learning by doing).

Wikimedia Italia ha al suo attivo un Protocollo di Intesa con il MIUR e vanta 15 anni di attività con le scuole italiane. Sul sito web di Wikimedia Italia (www.wikimedia.it) è possibile trovare:


SOGGETTI DESTINATARI

Il bando è destinato ai docenti di ruolo delle scuole statali italiane primarie e secondarie di primo e secondo grado.


I CORSI DI FORMAZIONE

I tre corsi oggetto del bando sono:

  • A scuola con Wikipedia: information literacy e scrittura collaborativa (ID iniziativa formativa su S.O.F.I.A.: 32717)
  • Educazione al patrimonio culturale digitale con i progetti Wikimedia (ID: 32764)
  • OpenStreetMap: il database geografico collaborativo per la conoscenza del territorio (ID: 32763).

La descrizione degli obiettivi, dei contenuti e dei programmi dei tre corsi è presente alla seguente pagina web https://www.wikimedia.it/formazione-docenti/.

Le modalità di erogazione dei corsi saranno diverse da quelle dell'anno scolastico 2019/2020 come descritto in seguito. I corsi, di 20 ore ciascuno, verranno erogati nel periodo ottobre-dicembre 2020 in modalità a distanza (on line) e prevedono:

  • 6-7 incontri sincroni della durata di 2-3 ore ciascuno (per una durata di 12-15 ore),
  • 5-8 ore di lavoro individuale sulle piattaforme Wikimedia/OpenStreetMap oggetto del corso con supervisione/tutoraggio asincrono.


DOMANDE AMMISSIBILI

Per essere ammesse alla valutazione di merito, i candidati dovranno rispettare i seguenti requisiti:

  • essere docenti di ruolo presso scuole statali primarie e secondarie di primo e secondo grado che hanno sede in Italia,
  • avere accesso alla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR per iscriversi a iniziative formative.

I candidati dovranno dichiarare di:

  • essere disponibili a frequentare il corso on line di formazione tra ottobre e dicembre 2020,
  • disporre di personal computer e connessione internet per partecipare al corso e svolgere attività sui progetti Wikimedia.

Inoltre, se selezionati dal presente bando, dovranno:

    • iscriversi ai corsi tramite la piattaforma S.O.F.I.A.
    • essere disponibili a compilare a fine attività un questionario di valutazione messo a punto da WMI
    • rendersi disponibili per un'intervista a WMI che potrà essere pubblicata sul sito www.wikimedia.it e i canali social di WMI.
    • rilasciare tutti i materiali prodotti all'interno del corso con licenza libera (tipicamente CC-BY-SA 4.0) sulle piattaforme Wikimedia adatte.


MODALITÀ E TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

I candidati dovranno presentare la propria candidatura on-line attraverso il form presente su www.wikimedia.it dal giorno 6 luglio 2020 ed entro o non oltre il 10 settembre 2020. Non saranno considerati valide domande pervenute dopo tale data.

I docenti potranno candidarsi per un solo corso o per più corsi, esprimendo l'ordine di preferenza.

Wikimedia Italia si riserva di chiudere l'accettazione delle domande al raggiungimento del numero di 120 domande.

L'allegato I al presente bando riporta il fac-simile della domanda di partecipazione.


MODALITÀ DI VALUTAZIONE E SELEZIONE

Wikimedia Italia valuta le domande presentate a proprio insindacabile giudizio, eventualmente avvalendosi di un Comitato di esperti indipendenti, formato ad hoc in fase istruttoria.

Wikimedia Italia si riserva la facoltà di chiedere ulteriore documentazione integrativa qualora ritenuto necessario.

L'esito conclusivo della valutazione delle domande sarà comunicato tramite e-mail entro il 25 settembre 2020


CRITERI DI VALUTAZIONE DEI CANDIDATI

I criteri di selezione dei candidati vincitori del bando saranno:

  • motivazione chiara della candidatura al bando e dell'interesse a partecipare al corso,
  • criteri geografici: compatibilmente con le domande pervenute e parità degli altri criteri, si tenderanno a finanziare massimo 5 docenti per Regione (a questo fine viene considerata la regione della scuola in cui i docenti sono in servizio al momento della compilazione della domanda al bando);
  • ordine temporale di presentazione della domanda: a parità di altri criteri verrà considerato l'ordine cronologico di arrivo delle domande.


I docenti vincitori del bando potranno partecipare in modo completamente gratuito al corso scelto. Dovranno iscriversi tramite la piattaforma S.O.F.I.A. e riceveranno al termine del corso l'attestato di frequenza come stabilito dal MIUR.

Wikimedia Italia, in quanto soggetto privato, non è tenuta all'osservanza di procedure di evidenza pubblica e ha la facoltà di non assegnare tutti i posti previsti.


Trattamento dei dati

I dati contenuti nelle varie proposte saranno trattati secondo quanto previsto dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101. Titolare del trattamento dei dati è Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera, con sede legale in via Bergognone 34, 20144 Milano, wikimediaitalia@pec.it, rappresentata dal Presidente Matteo Ruffoni.


CONTATTI

Il presente testo del bando è scaricabile dal sito: www.wikimedia.it Lo staff di Wikimedia Italia rimane a disposizione per fornire ulteriori informazioni via mail a segreteria@wikimedia.it o via telefono 02-97677170 (ore 9-13).


ALLEGATO I (bozza)

Sezioni:

  • Dati candidato:
    • nome e cognome
    • recapito mail
    • telefono
    • disciplina insegnata
    • animatore digitale (sì/no)
  • Scuola in cui presta servizio:
    • nome
    • indirizzo
    • provincia
    • regione
  • Candidatura:
    • motivazione (10 righe sul perché ti candidi)
    • indicare eventuali esperienze pregresse nei progetti wikimedia, nel software libero,...
  • Scelta corsi:
    • prima scelta (corsi 1, 2, 3)
    • seconda scelta (nessuna, corso 1, 2, 3)
    • terza scelta (nessuna, corso 1, 2, 3)

Bando definitivo in pdf

Bando "Diventa wiki-docente" in pdf

Risultati

Dati sulle candidature

Domande arrivate: 135 di cui:

  • docenti di scuole: 49 primarie, 38 secondarie di 1 grado, 48 secondarie di 2 grado (23 liceo; 17 istituto tecnico, 8 istituto professionale)
  • corsi: Wikipedia 69, Patrimonio culturale 39, OSM 27

Regioni coinvolte: 17 (le più rappresentate Lombardia, Puglia, Lazio, Calabria, Veneto)

Commissione di valutazione (riunita il 14/9/2020 ore 17)
  • Matteo Ruffoni (direttivo)
  • Giovanna Ranci (staff)
  • Luigi Petrella (coordinatore regionale)
  • Andrea Rossi (socio)
Esito

Si è deciso di approvare tutte le domande per diversi motivi:

  • venire incontro alla forte dimostrazione di interesse dei docenti
  • interesse per WMI ad avere partecipanti ai corsi non solo in linea con la nostra mission ma anche in quanto utile per riuscire ad ottenere l'accreditamento quale ente formatore
  • sicuramente ci sarà una certa percentuale di docenti interessati che per diversi motivi non potranno poi partecipare
  • i fondi stanziati per la formazione sono sufficienti per erogare i corsi per tutti.

Qui l'elenco dei vincitori.