Wikimedia news/numero 206

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 206 - 20 novembre 2019

Lo scatto vincitore di Wiki Loves Basilicata 2019, il primo concorso regionale che ha reso note le immagini premiate. Chi conquisterà l'oro a livello nazionale? Di Michele Luongo, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Torino ci aspetta: vieni a conoscere i vincitori di WLM e i nostri piani per il 2020!

Wikimediani, è tempo di fare rotta su Torino! Questo sabato, 23 novembre, a partire dalle 9:30 si terrà presso la Sala Consiglieri di Palazzo Cisterna un convegno sul tema della libertà di panorama e la premiazione di Wiki Loves Monuments Italia 2019. Nel pomeriggio ci vediamo alle 14:30 alla Casa del Quartiere di San Salvario per la nostra assemblea autunnale, in cui discuteremo dei progetti dell'associazione per l'anno che verrà. Noi siamo pronti, vi aspettiamo! Scopri di più nell'articolo.

Gli studenti del corso “Strategia e tecniche di marketing digitale” dell’università IULM all’evento di presentazione del progetto. Di Vasco Bergamaschi, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

L’editoria italiana su Wikipedia: gli studenti IULM al lavoro sull’enciclopedia libera, con la collaborazione del Gruppo Mondadori

Si è conclusa ieri con una open lecture di presentazione l’attività "Wikipedia e l'editoria italiana: progetto collaborativo di scrittura delle voci", un percorso partito ad aprile 2018 che ha visto impegnati il nostro formatore e tutor Marco Chemello e sei studenti della Libera università di lingue e comunicazione IULM nel raggiungimento di un importante obiettivo: migliorare i contenuti relativi all’industria dell’editoria italiana sull’enciclopedia libera. Scopri di più nell'articolo.

Integrare conoscenza e informazione: Wikimedia Italia alla Winter School dell’Università Cattolica di Milano

Il regno delle fonti: la biblioteca. Di iac, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Il 2019 non è ancora terminato, ma noi stiamo già facendo grandi piani per il 2020! Volete avere un’anticipazione? Il 17 e 18 gennaio 2020 saremo al fianco di Università Cattolica di Milano nella prima edizione della Winter School “Integrare conoscenza e informazione”. Alessandro Tedesco, Coordinatore Didattico del corso, ci ha raccontato come e perché è nata questa collaborazione. Scopri di più nell'articolo.


Wiki Loves Monuments, premiazioni locali in arrivo in Veneto, Toscana, Puglia e sul lago di Como!

Terme Tettuccio a Montecatini, lo scatto di Elisa Salvicchi terzo classificato Wiki Loves Toscana 2018, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Tra fine novembre e inizio dicembre Wiki Loves Monuments si fa in… cinque! Oltre alla premiazione nazionale del concorso, che si svolgerà questo sabato a Torino, nelle prossime settimane quattro concorsi locali annunceranno pubblicamente i vincitori dell’edizione 2019 della grande competizione nata per valorizzare i nostri beni culturali sui progetti Wikimedia. Scopri di più nell'articolo.


Notizie dal mondo OpenStreetMap

Le macerie della Scuola Romolo Capranica ad Amatrice dopo il Terremoto del 2016. Di terremocentroitalia, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons


Notizie dal mondo wiki

La squadra di Abruzzo Wiki con il Direttore del Polo Museale di Giulianova Sirio Pomante. Da sinistra, Lorenzo Marconi, Sirio Pomante, Anastasia Nespoli, Carla Colombati e Pietro Valocchi. Di Carla Colombati, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons
  • Con il suo lavoro di ricerca su "Vincenzo Bindi, wikipediano ante litteram", la nostra socia abruzzese Anastasia Nespoli ha vinto il Premio per la miglior tesi magistrale/di specializzazione dedicata alla scienza aperta, che ogni anno viene assegnato da AISA, l'Associazione Italiana per la Scienza Aperta. Complimenti!
  • Vivi in Basilicata e sei interessato a capire come utilizzare i progetti Wikimedia in classe? Partecipa al nostro corso formativo riconosciuto dal MIUR "A scuola con Wikipedia: information literacy e scrittura collaborativa", che si svolgerà a partire da sabato 23 novembre presso il Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei di Potenza. Il modulo, tenuto dal nostro coordinatore nazionale scuole Luigi Catalani, è aperto non solo ai docenti ma anche a bibliotecari, operatori culturali, ricercatori e a tutti i cittadini curiosi e interessati! A questo link tutti i dettagli.


Appuntamenti e comunicazioni