Wikimedia news/numero 174

Da Wikimedia Italia.

Wikimedia News - n. 174 - 12 luglio 2018

Marco Minghini per State of the Map 2018. Grafica di Francesca Ussani (WMIT), CC BY-SA 4.0

Aspettando State of the Map 2018. OpenStreetMap e ricerca accademica, una nuova strada tutta da mappare

Dal 28 al 30 luglio il Politecnico di Milano ospiterà State of the Map 2018, il raduno mondiale della comunità OpenStreetMap. La tre giorni sarà ricca di interventi di mappatori, ricercatori e aziende che racconteranno ai partecipanti come utilizzano la mappa libera e quali opportunità individuano nella piattaforma. Quest'anno per la prima volta il programma ospiterà un filone interamente dedicato al mondo della ricerca scientifica: abbiamo chiesto qualche anticipazione a Marco Minghini, Ph.D. e assegnista di ricerca al Politecnico di Milano. Scopri di più nell'articolo.

Galleria Nazionale di Parma, quinto posto WLM 2017. Foto di Sailko (opera propria), CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons; elaborazione grafica di Francesca Lissoni (WMIT)

Estate con Wiki Loves Monuments: gli scatti premiati nel 2017 in mostra a BASE Milano

Dal 13 luglio al 24 agosto le fotografie premiate per l’edizione 2017 di Wiki Loves Monuments saranno in mostra presso BASE Milano, sede degli uffici di Wikimedia Italia e partner della competizione a partire dal 2016. La mostra inaugurerà con un brindisi venerdì 13 luglio alle 18, mentre mercoledì 18 luglio l'associazione MuseoLab6 e Wikimedia Italia promuoveranno una wikigita fotografica alla scoperta di zona Tortona, con la possibilità di realizzare scatti in vista dell'edizione 2018 del concorso. Scopri di più nell'articolo.


Un "tuffo" nei progetti wiki a Paestum

Affresco greco dalla "Tomba del tuffatore" (480/470 a.C.), conservata nel Museo archeologico nazionale di Paestum. Di Michael Johanning, pubblico dominio, via Wikimedia Commons

Nell'ambito delle celebrazioni del cinquantenario della scoperta della Tomba del Tuffatore, reperto unico nel suo genere, il Parco archeologico di Paestum ospiterà sabato 21 luglio un'editathon per valorizzare, tutelare e rendere accessibile sul web il suo ricco patrimonio attraverso i progetti Wikimedia. Scopri di più nell'articolo.

I vostri SMS sono diventati cultura libera!

Luigi Catalani, coordinatore nazionale scuole e università, tiene un seminario per docenti a Futura Brindisi. Foto di GioRan, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Nel 2017 Wikimedia Italia ha promosso per il secondo anno consecutivo una campagna di raccolta fondi con numerazione solidale a supporto del programma “Wikipedia va a scuola”. Grazie alla generosità delle tante persone che hanno supportato la campagna, abbiamo fatto conoscere i progetti Wikimedia a oltre 1400 studenti e docenti in quattro regioni italiane, due delle quali (Abruzzo e Puglia) mai raggiunte prima dai nostri corsi. Scopri di più nell'articolo.

Notizie dal mondo OpenStreetMap

Workshop in Togo. Immagine tratta dal sito web di Humanitarian OpenStreetMap Team, licenza non specificata.
  • Occhio all'attribuzione! Capita spesso di vedere porzioni di mappa libera prive dei crediti a OpenStreetMap e ai suoi contributori. La giusta dicitura da inserire è “© OpenStreetMap contributors ”.
  • ArcGIS ha annunciato nel suo blog il lancio di una nuova mappa vettoriale OpenStreetMap, che tutte le persone che si servono del software potranno utilizzare liberamente.
  • La co-fondatrice di OSM Mali Nathalie Sidibé ha raccontato in un articolo la sua esperienza di "formazione ai formatori" in Togo: un corso mirato a trasmettere competenze tecniche e organizzative ai membri delle comunità OSM in Africa,organizzato con il supporto dell'Organizzazione Internazionale della Francofonia. Migliorare la conoscenza del territorio nei Paesi africani è fondamentale: infatti, OSM viene spesso utilizzato per scopi importanti come circoscrivere epidemie o per combattere la piaga delle Mutilazioni Genitali Femminili. Nathalie sarà presente a State of the Map 2018 Milano per incontrare i mappatori da tutto il mondo e condividere la sua testimonianza!


Notizie dal mondo wiki

L’emiciclo del Parlamento europeo a Strasburgo. Di Diliff, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons
  • Giovedì 5 luglio il Parlamento europeo ha deciso di rigettare il testo della direttiva sul copyright approvato lo scorso 20 giugno dalla commissione JURI, scegliendo di portarlo all’attenzione dell’assemblea in sede plenaria. Gli europarlamentari hanno finalmente ascoltato la voce di numerosi centri di ricerca, associazioni, docenti, bibliotecari e delle comunità di volontari attivi su Wikipedia, che nei giorni precedenti il voto si sono mobilitati in difesa di una Rete libera. La discussione continua a settembre, nel frattempo festeggiamo questa vittoria!
  • Wikipedia cresce in tutto il mondo: l'enciclopedia libera in lingua francese ha superato i 2 milioni di voci, mentre quella in lingua portoghese ha tagliato pochi giorni fa il traguardo del milione. E l'edizione in lingua italiana? La comunità si appresta a raggiungere un milione e mezzo di voci.
  • Martedì 10 luglio la responsabile dei rapporti con le istituzioni di Wikimedia Italia Marta Arosio ha tenuto il webinar "Wikipedia for dummies". A questo link il video integrale.


Appuntamenti e comunicazioni

Prossimi appuntamenti oltre a quelli già segnalati: