Consulta e commenta le proposte di modifica a statuto e regolamento che saranno discusse durante l'assemblea straordinaria dei soci che si terrà online il 18 marzo 2024.
Il tuo voto conta: ricordati di indicare la tua partecipazione all'assemblea nella pagina dei partecipanti.

Istruzione/Scuola

Da Wikimedia Italia.
Jump to navigation Jump to search
Istruzione Gruppo di lavoro Scuola Università MOOC

Pagina per la catalogazione di idee e progetti sulla didattica nella scuola.

Per i progetti con le università si veda Associazione:Didattica/Università.

Report attività

Progetti per anno scolastico

Vedi anche le categorie Progetti con le scuole per anno scolastico e Progetti con le scuole per regione.

Monitoraggio progetti

Monitoraggio degli eventi, attività, corsi di WMI in ambito Istruzione:

MOOC

Pagina dedicata ai MOOC: Massive Open Online Courses, cioè corsi aperti online su larga scala. Sono dei corsi, aperti e disponibili in rete, pensati per una formazione a distanza che coinvolga un numero elevato di utenti.

Piano nazionale della scuola digitale

PNSD pubblicato nel 2015. Annotiamoci qui le cose su cui si può agire.

Finora sono state individuate solo opportunità "passive", cioè alcuni spazi in cui si potrà segnalare l'esperienza di Wikimedia nella speranza che venga inclusa nelle vetrine relative e poi qualche scuola proponga qualcosa di concreto. L'unica eccezione potrebbero essere alcuni corsi di formazione organizzati dal ministero.

Diversi dei punti seguenti dovrebbero partire a settembre 2016.[1]

  • Azione #18: Aggiornare il curricolo di "Tecnologia" alla scuola secondaria di primo grado
    • Improbabile, ma proporre l'inserimento dei wiki. Previsto per
  • Azione #20: Con l'obiettivo di ridurre questo [gender] gap, il Ministero si farà carico di una decisa azione di coordinamento, mappando le molte iniziative nazionali e internazionali sul tema, rafforzando il partenariato con chi è già attivo da tempo, con una forte attenzione a progettualità e percorsi innovativi per lo sviluppo di competenze.
    • Segnalare le iniziative Wikimedia
  • Azione #22 - Standard minimi e interoperabilità degli ambienti on line per la didattica
    • Proporre di preinstallare Kiwix ove manchi la rete e assicurare il funzionamento dei progetti Wikimedia (anche in contribuzione).
  • Azione #23: processi e caratteristiche differenziate a seconda che si tratti di risorse a copertura curricolare [...] o di risorse di natura integrativa [...] In aggiunta, apposite linee guida, elaborate dal tavolo tecnico già insediato presso il Ministero, forniranno indicazioni e suggerimenti specifici relativi ai materiali didattici digitali autoprodotti, per
    • Segnalare al tavolo tecnico l'esistenza di Wikibooks ecc. come spazi per la produzione di materiale didattico.
  • Azione #28: animatore digitale [...] formato attraverso un percorso dedicato e sulle risorse del DM n. 435/2015)
    • Proporre un modulo di formazione sui wiki all'interno di tale formazione.
  • Azione #30: Vogliamo creare uno Stakeholders' Club; azione #32: Formeranno la "Rete per l'innovazione nella scuola", che formalizzeremo attraverso una chiamata pubblica aperta
    • Proporsi per tale vetrina.

Educazione al patrimonio culturale

A dicembre 2015 il MIBACT ha pubblicato un Piano nazionale per l’educazione al patrimonio culturale che conclude:

In questa prospettiva le azioni individuate come prioritarie per l’anno 2016, considerata l'assenza di finanziamenti dedicati, puntano a

  1. sollecitare la costruzione di un quadro regolamentativi in grado di favorire la progressiva costruzione di questo sistema;
  2. promuovere azioni sperimentali in differenti contesti con l’intento di misurarne l’efficacia al fine di verificarne la replicabilità;
  3. favorire il rapporto patrimonio culturale – scuola in accordo con quanto previsto dalla L. 107/13 luglio 2015.

Proposte di Schoolkit

Premessa: cos'è uno Schoolkit

Uno Schoolkit è un modello di istruzioni per sostenere dirigenti, docenti e tutta la comunità scolastica nello sviluppo di pratiche innovative ovvero nella progettazione e nell’attuazione delle azioni del Piano Nazionale Scuola Digitale. Lo Schoolkit vuole essere una guida, uno strumento flessibile, un modello esemplificativo per le scuole ovvero tra le scuole, i cui contenuti non sono naturalmente indicazioni prescrittive. Gli Schoolkit sono quindi un modo per fare emergere pratiche fino ad ora rimaste nelle menti e nelle mani di chi ogni giorno innova la scuola o per valorizzare definitivamente quelle che già stavano acquisendo un protagonismo nei percorsi formativi. Allo stesso tempo, rappresentano una consapevole strategia del MIUR per coinvolgere la comunità scolastica e acquisire il sostegno di partner esterni alla scuola ma molto coinvolti con essa. Questa strategia evolverà, e migliorerà grazie ai suggerimenti di ciascuno di voi.

Chi produce gli Schoolkit:

  • Tutti coloro che ritengono di avere una pratica da condividere di cui possa beneficiare la comunità scolastica, e che hanno intenzione di farlo attraverso il formato condiviso. In particolare, immaginiamo tre tipologie di contributori.
  • Il MIUR, che si impegna ad accompagnare con un modello di istruzioni semplici e coerenti ogni bando e iniziativa che organizzerà sul Piano Scuola Digitale.
  • La comunità scolastica, che può inviare proposte di Schoolkit – utilizzando il modello presente sul sito – su attività innovative che ha sviluppato con successo o problemi che ha risolto, per valorizzare in tutta la scuola le migliori pratiche.
  • I partner, istituzionali e privati, che si sono distinti per il loro sostegno alla comunità scolastica e che il MIUR coinvolge di volta in volta per aiutare ad accompagnare le scuole (come l’AGID, il Museo delle Scienze di Milano, Fondazione Mondo Digitale e il Centro Explora di Roma, ad esempio).

Gli Schoolkit sono rilasciati secondo i termini della licenza CC-BY 3.0. Il MIUR pubblica gli Schoolkit a seguito di adeguate valutazioni di opportunità e accuratezza dei contenuti. I rispettivi autori degli Schoolkit rimangono responsabili per i profili di attualità, correttezza, completezza e qualità delle informazioni messe a disposizione". Fonte: schoolkit.istruzione.it/cose-uno-schoolkit/

Altre indicazioni pratiche fornite dal MIUR:

  • NON fare espliciti riferimenti a marchi o privati. Se è inevitabile cita almeno tre possibili alternative.
  • Inserisci tanti esempi, riferimenti e link per dare evidenza della validità dell’attività che proponi
  • Descrivi attività di cui hai avuto esperienza diretta
  • Scrivi con uno stile semplice e diretto, usando il tempo presente e la seconda persona.
  • Diritto d’autore e responsabilità: gli Schoolkit sono rilasciati secondo i termini della licenza CC-BY 3.0. Il MIUR pubblica gli Schoolkit a seguito di adeguate valutazioni di opportunità e accuratezza dei contenuti. I rispettivi autori degli Schoolkit rimangono responsabili per i profili di attualità, correttezza, completezza e qualità delle informazioni messe a disposizione.

primavera 2016:

Schoolkit di WMI

Facendo seguito all'adesione al Curriculum di Educazione Civica Digitale, avvenuta l'11 dicembre 2017, Wikimedia Italia un mese dopo (il 12 gennaio 2018) ha sottoposto all'attenzione del MIUR le prime otto proposte di Schoolkit, a corredo di una serie di risorse didattiche aperte granulari, che il MIUR ha messo a disposizione delle scuole nella piattaforma Generazioni connesse inaugurata il 19 gennaio 2018.

  1. Come fare educazione all’informazione con Wikipedia (azione #14 PNSD)
  2. Come sviluppare la gestione digitale del cultural heritage con i progetti Wikimedia (azione #15 PNSD)
  3. Donne e STEM con i progetti Wikimedia (azione #20 PNSD)
  4. Come realizzare un percorso di alternanza scuola-lavoro sulle piattaforme Wikimedia (azione #21 PNSD)
  5. Come creare risorse educative aperte in maniera collaborativa con Wikibooks (azione #23 PNSD)
  6. Come creare in modalità condivisa ebook di opere in pubblico dominio con Wikisource (azione #24 PNSD)
  7. Come lavorare con Wikipedia nei progetti plurilingue delle scuole delle località ladine
  8. Apprendere con Wikiversità e Vikidia (scuola media) (questo lo abbiamo anticipato anche come ILS)
  9. Openstreetmap: il database geografico collaborativo per la conoscenza del territorio Wip.jpg In corso

La pagina ad accesso libero indicata al MIUR è questa.

Piani delle Attività annuali

Il Protocollo di Intesa firmato con il MIUR impegna WMI a presentare ogni anno e attendere un "Piano di attività annuale con indicazione delle specifiche azioni da svolgere, l’ambito territoriale di riferimento e il numero e la tipologia delle istituzioni scolastiche da coinvolgere".

Qui il Piano di attività 2018.

Qui la relazione delle attività 2018.

Qui il Piano di attività 2019 proposto al MIUR (non ancora approvato al 25/6/2019).

Partecipazione agli eventi Futura

Futura sono eventi del MIUR in giro per l'Italia per la promozione del Piano Nazionale Scuole Digitali PNSD. Qui la nostra attività.

Materiali

Collegamenti esterni