Relazione sulle attività 2008

Da Wikimedia Italia.
Relazione sulle attività di Wikimedia Italia nel 2008


Wikimedia Italia

L'associazione Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera (di seguito per brevità indicata come Wikimedia Italia) è stata fondata il 17 giugno 2005 a Canino (VT); essa è una associazione apartitica, apolitica, non a scopo di lucro nata per contribuire attivamente alla diffusione, miglioramento ed avanzamento del sapere e della cultura nel mondo.[1]

Rapporti con Wikipedia e la Wikimedia Foundation

Wikimedia Italia collabora con la Wikimedia Foundation, Inc., associazione costituita secondo le leggi dello stato della Florida (USA). Tale associazione non a scopo di lucro di diritto americano è stata costituita per la gestione tecnica dell'infrastruttura su cui si regge Wikipedia, l'enciclopedia online, multilingue, a contenuto libero, redatta in modo collaborativo da volontari. Wikimedia Foundation gestisce i server che ospitano le versioni di Wikipedia nelle varie lingue e i progetti fratelli come Wikizionario, Wikiquote, Wikibooks, Wikisource, Wikinotizie, Wikimedia Commons e Wikispecies; ha inoltre la responsabilità legale per i contenuti di tali progetti.[2]

Wikimedia Italia, come detto sopra, collabora con la Wikimedia Foundation, Inc, ma non ne assume la rappresentanza legale per l'Italia, né tanto meno ha responsabilità legale per Wikipedia in lingua italiana. Wikimedia Italia ha il diritto di utilizzare i marchi ed i logo appartenenti all'associazione non a scopo di lucro di diritto americano Wikimedia Foundation, Inc.; tale autorizzazione può essere unilateralmente revocata in qualunque momento dalla Wikimedia Foundation, Inc.

La collaborazione con la Wikimedia Foundation, Inc. si estrinseca principalmente nel far conoscere Wikipedia in Italia; tutti i soci di Wikimedia Italia sono attivi in uno o più dei progetti Wikipedia, e far parte dell'associazione permette loro di avere uno scambio di vedute su base sovrannazionale circa gli sviluppi dell'enciclopedia. È comunque da ribadire che le operazioni compiute dai soci di Wikimedia Italia su Wikipedia sono fatte a titolo puramente personale, e che l'associazione non solo non ha responsabilità, ma non dà nemmeno linee guida oppure consigli al riguardo.

Soci di Wikimedia Italia

L'associazione a Wikimedia Italia è libera e prevede una quota di iscrizione annua attualmente fissata a 25 euro. Nello Statuto sono anche previsti i soci onorari (stessi diritti dei soci ordinari, ma non pagano quota di iscrizione) e i soci sostenitori (persone e società che contribuiscono con donazioni significative all'associazione per permettere il mantenimento, il miglioramento ed ulteriori implementazioni dei progetti dell'associazione). L'associazione è stata fondata il 17 giugno 2005 da 18 soci; a fine 2007 il numero di soci era 130, mentre a fine 2008 si è arrivati a 158 iscritti.[3]

Direttivo di Wikimedia Italia

Il 6 settembre 2008, durante l'assemblea dei soci, è stato rinnovato il Direttivo dell'associazione, che attualmente[4] è composto da:

  • Frieda Brioschi, presidente
  • Luca Sileni, vice presidente e segretario
  • Marco Chiesa, consigliere (e addetto alle relazioni internazionali)
  • Maurizio Codogno, consigliere
  • Federico Leva, consigliere e tesoriere


Attività nell'anno 2008

Assemblee di Wikimedia Italia

Nel 2008 sono state tenute due assemblee ordinarie dell'associazione.

Nella prima, svoltasi a Milano il 9 marzo 2008[4], l'ordine del giorno è consistito nell'approvazione del bilancio consuntivo 2007 e del bilancio preventivo 2008, seguito dalla ratifica delle delibere che il direttivo dell'associazione aveva votato nei mesi precedenti; infine sono state presentate le iniziative che l'associazione stava portando avanti.

La seconda assemblea si è svolta a Marcianise (CE) il 6 settembre 2008[5]. L'ordine del giorno è consistito nei seguenti punti: 1. Relazione del Consiglio Direttivo sull’andamento dell’associazione; 2. Modifiche al Regolamento; 3. Ratifica delle delibere del Consiglio Direttivo; 4. Approvazione del bilancio consuntivo del primo semestre 2008; 5. Rinnovo delle cariche sociali; 6. Discussione sulla politica generale e di indirizzo per le attività dell’associazione.

Promozione di Wikipedia

Nel 2008 è continuata l'attività per promuovere Wikipedia nei contesti ritenuti più vicini alla filosofia dell'enciclopedia. In particolare, si segnalano le seguenti iniziative:

  • 16 febbraio, Milano: volantinaggio alla XVI GIORNATA DELLE BIBLIOTECHE LOMBARDE presso la Società Umanitaria.
  • 21 febbraio, Vicenza: serata dedicata a "I contenuti aperti e Wikipedia" nell'ambito del ciclo "Grande Fratello", incontri settimanali sul software libero, organizzato dalla Casa di cultura popolare in collaborazione con il Gruppo utenti GNU/Linux di Vicenza.
  • 29 febbraio, Roma: si è tenuto un laboratorio per ragazzi nell'ambito della giornata sull'apprendimento cooperativo organizzata dalla fondazione Mondo Digitale[7].
  • 6-7 marzo, Milano: partecipazione al convegno "I diritti della biblioteca (Accesso alla conoscenza, proprietà intellettuale e nuovi servizi)" organizzato dall'AIB.
  • 18 marzo, Roma: presso la LUISS presentazione di Wikipedia all'interno di una lezione del prof. Derrick de Kerckhove
  • 26 marzo, Bolzano: presentazione Wikisource ed i progetti fratelli nell'ambito del Document Freedom Day, nel seminario su Formati aperti e documenti liberi organizzato dal Centro di Formazione Professionale di Bolzano.
  • 28-29-30 marzo, Milano: partecipazione al convegno Fuori target, e alla tavola rotonda "Attendibilità di Wikipedia".
  • 28-31 marzo, Napoli: partecipazione all'evento Galassia Gutenberg con un proprio stand e una conferenza domenica 30 alle ore 17.30, "Wikipedia: naturalmente bella".
  • 11 aprile, Reggio Emilia: presentazione di Wikipedia: la condivisione della conoscenza alla Scuola di Etica e Politica "Giacomo Ulivi".
  • 17 aprile, Modena, partecipazione alla conferenza Second life, Wikipedia ed altri futuri con una relazione su Wikipedia e i progetti fratelli.
  • 10 maggio, San Giorgio a Cremano (NA) presentazione di Wikipedia e dei progetti fratelli a OpenMind 2008.
  • 16-17-18 maggio, Trento - Partecipazione alla Conferenza Italiana sul Software Libero] con l'intervento "Wiki@scuola: uso di risorse opencontent nella didattica".
  • 11-15 giugno, Bologna: partecipazione al Biografilm Festival 2008, gestendo un'area attrezzata (Wikivillage) e un evento a tema (Wikipedia birthday party) dedicati a Wikipedia.
  • 30 agosto, Gavorrano (GR): durante il Premio internazionale Santa Barbara Wikimedia Italia ha assegnato uno speciale "premio del pubblico" ad una delle opere rilasciate con licenza Creative Commons pubblicate e votate su Biblioteca: L'attesa di Karim Mangino.
  • 13 e 14 settembre, Arezzo: partecipazione al Copyleft Festival.
  • 20 settembre, Schio (VI): partecipazione al "Software Freedom Day" presso la Piazza Telematica di Schio con due relazioni dal titolo "Wikipedia e i contenuti liberi" e "Wikimedia Commons e i 500 anni di Palladio".
  • 10 ottobre, Milano: partecipazione al convegno Forme e paradossi della democrazia digitale: protesi cognitive, social networking, blogosfera e wikiscenza organizzato dall'università di Milano Bicocca con una presentazione.
  • 16 ottobre, Perugia: partecipazione al convegno Ma che vuoi sapere tu.. Verso la rete dei servizi culturali, bibliotecari e informativi per i giovani organizzato da AIB-Umbria.
  • 18 ottobre, Milano: partecipazione al Forum Umanista Europeo.
  • 23-26 ottobre, Firenze: partecipazione al Festival della creatività 2008.
  • 2 novembre, Pavia: abbiamo partecipato a Sapere libera tutti!, una giornata dedicata ai modi nuovi di creare cultura collettiva;
  • 5 novembre, Schio (VI): incontro su Wikipedia, Palladio e i contenuti liberi della rete per il ciclo I mercoledì della Piazza Telematica;
  • 28-30 novembre, Faenza: partecipazione al M.E.I. 2008[8] presentando ufficialmente il progetto Musica .

Progetti gestiti da Wikimedia Italia

Wikimedia Italia gestisce indipendentemente dalla Wikimedia Foundation (quindi con risorse umane e informatiche proprie) alcuni progetti, sempre secondo gli scopi dell'associazione. Attualmente i progetti gestiti sono quattro: Wikiafrica, W@H, Biblioteca, Musica.

Wikiafrica

Il progetto WikiAfrica[9] nasce dalla collaborazione fra l'Associazione Wikimedia Italia e Lettera27[10], una fondazione non profit, nata nel luglio 2006, la cui missione è sostenere il diritto all'alfabetizzazione, all'istruzione e, più in generale, favorire l'accesso alla conoscenza e all'informazione, in ogni parte del mondo e particolarmente nelle sue aree più svantaggiate.

WikiAfrica ha l'obiettivo di africanizzare Wikipedia e di costruire reti, coinvolgendo intellettuali, scrittori, antropologi, storici, studenti, responsabili di comunità locali.

Il progetto è stato presentato il 18 marzo 2008 con un workshop[11] che si è tenuto nella Sala del Consiglio della Provincia di Pisa.

Wiki@Home

Il progetto Wiki@Home[12] nasce nell'autunno del 2007 con lo scopo di intervistare personaggi enciclopedici o esperti in un certo campo; le interviste vengono fatte preferibilmente dal vivo, mandando cioè fisicamente dei nostri "reporter".

Scopo del progetto è duplice: da una parte ottenere un'intervista dal personaggio su di sé e sui suoi interessi, intervista che verrà poi pubblicata su Wikinotizie corredata di foto ed esempi del suo lavoro rilasciati sotto una licenza libera; dall'altra sondare la percezione che il personaggio ha di Wikipedia e degli altri progetti della WMF, tra cui principalmente Wikinotizie.

Durante il 2008 sono state fatte le seguenti interviste:

  • 21 gennaio - Paolo Attivissimo: dai complottismi alle libertà digitali
  • 28 gennaio - Francesco Cirillo: i programmatori agili, una nuova filosofia dello sviluppo software
  • 11 febbraio - Paolo Attivissimo: i miei "2 cents" su giornalismo, Wikipedia e progetti fratelli
  • 25 febbraio - Stefano Bartezzaghi: un'intervista per solutori più che abili
  • 10 marzo - Corrado Giustozzi, il Nightgaunt: sicurezza, privacy ed intelligiochi
  • 24 marzo - Nuove prospettive per Wikimedia Italia nel 2008: intervista al direttivo
  • 16 aprile - Paolo Didonè: sviluppi e prospettive del software libero in Italia
  • 1 maggio - Stefano Quintarelli: uno dei fondatori della Rete "commerciale" in Italia
  • 18 maggio - Antonella De Robbio: bibliotecaria open
  • 8 giugno - Ago Panini: un regista in transizione dai videoclip al grande schermo
  • 20 giugno - Giorgio Amitrano: un traduttore dall'altro mondo, ma pur sempre di casa
  • 29 giugno - Antonio Spadaro: intervista al gesuita 2.0
  • 2 ottobre - WMI Caserta 2008: intervista al nuovo direttivo, correlata a WMI Caserta 2008: un report da Wiki@Home
  • 5 novembre - Wiki@Home-Video: spigolature dal Festival della Creatività

Biblioteca Wikimedia

Biblioteca[13] è un progetto di Wikimedia Italia il cui scopo è realizzare una biblioteca digitale dedita alla riproduzione e conservazione di testi editi che non possono essere pubblicati sull'edizione italiana di Wikisource (il progetto di Wikipedia che conserva appunto testi liberi) perché considerati di pubblico dominio secondo la legislazione della Repubblica Italiana, ma non secondo la legislazione degli Stati Uniti d'America, sede della Wikimedia Foundation e luogo dove risiedono fisicamente i server di Wikipedia, oppure perché rilasciati con licenza libera, ma non completamente compatibile con le licenze libere accettate dalla Wikimedia Foundation.

Biblioteca nasce insomma per ampliare il campo di azione di Wikipedia soprattutto legandosi alla realtà italiana, sia dal punto di vista legale che da quello degli autori. Nel 2008 si è continuata la collaborazione con il Premio Letterario Internazionale Santa Barbara[14], offrendo un premio speciale che è stato assegnato all'opera L'attesa di Karim Mangino.

Wikimedia Musica

Wikimedia Musica[15] è un progetto di Wikimedia Italia il cui scopo è realizzare una raccolta digitale di musica rilasciata con licenza copyleft (per la precisione, le licenze Creative Commons): si intendono raccogliere di interi album e singoli brani musicali, ma anche spartiti e testi di canzoni (questi ultimi con licenza GFDL, come per i testi di Wikipedia).

Il progetto Musica è stato lanciato ufficialmente al MEI 2008[16] (Meeting delle Etichette Indipendenti), tenutosi a Faenza dal 28 al 30 novembre. Quello delle etichette indipendenti è lo sbocco naturale di un progetto come Wikimedia Musica, che intende portare la liberazione della conoscenza non solo ai testi scritti ma a tutti i prodotti artistici.

Situazione economica

Premesso che circa 2000 € di uscite di competenza del 2007 rientrano per cassa nel bilancio 2008, il consuntivo del 2008 rispetto a quello del 2007 mostra un aumento circa del 125% delle entrate e del 150% delle uscite, e un avanzo circa raddoppiato che ha aumentato del 70% le disponibilità liquide.

Rispetto al bilancio preventivo, le uscite per la partecipazione a manifestazioni e la produzione di materiale promozionale cartaceo sono state circa un terzo del previsto, nonostante per la prima volta si sia attinto al fondo per il rimborso parziale delle spese sostenute dai volontari per la partecipazione alle varie manifestazioni; anche le spese alla voce "spese legali" non si sono concretizzate.
Sul fronte delle entrate complessive, si riscontra che per i 2/3 provengono dalla cessione dei marchi Wikimedia per il DVD di Wikipedia, che porta l'area accessoria a un avanzo di circa 10.000 € che costituisce sostanzialmente l'avanzo di gestione, essendo l'area istituzionale in leggera perdita. Infatti le entrate dalle donazioni e dallo scambio di beni di modico valore sono in leggero aumento (rispetto al raddoppio preventivato), mentre le quote sociali sono più che raddoppiate: questo ha permesso di donare le prime alla Wikimedia Foundation per il sostegno diretto ai progetti Wikimedia, e di autosostenere con le seconde (all'86 %) l'attività ordinaria che l'associazione compie per promuovere la conoscenza libera (vedi voce Manifestazioni e conferenze) e le spese di gestione.

L'associazione ha quindi la possibilità di affrontare con serenità l'attività ordinaria del 2009, progettando d'altro canto un significativo aumento delle donazioni raccolte (che dovrebbe essere reso possibile dal conseguimento dello statuto di Associazione di promozione sociale) e l'espansione delle proprie attività mediante nuovi capitoli di spesa flessibili che portino al pareggio di bilancio potendo anche essere adattati all'eventuale riduzione delle entrate accessorie che hanno costituito l'avanzo di bilancio negli anni precedenti; e può sempre contare sulla possibilità di attingere in caso di necessità agli utili degli anni precedenti.

Conclusione

Il 2008 è stato un anno molto importante per l'associazione Wikimedia Italia: da un lato la fama di Wikipedia è cresciuta al punto tale che si sono moltiplicate le occasioni di incontri e convegni dove divulgare al pubblico la filosofia alla base dell'enciclopedia libera, dall'altro l'accresciuto numero di soci ha permesso all'associazione di continuare lo sviluppo dei primi progetti autonomi e di crearne di nuovi, come Wikimedia Musica che è stato pensato espressamente per la situazione italiana.

Note e riferimenti

[1] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Pagina_principale
[2] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Statuto
[3] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Chi_siamo
[4] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Direttivo
[5] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Assemblea_Milano_09/03/2008
[6] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Assemblea_annuale_di_Wikimedia_Italia_-_2008
[7] http://www.orizzontescuola.it/orizzonte/article18271.html
[8] http://www.audiocoop.it/
[9] http://wikiafrica.it/
[10] http://www.lettera27.org/
[11] http://wikiafrica.it/index.php/Wikiafrica:Pisa_2008
[12] http://wiki.wikimedia.it/wiki/Wiki@Home
[13] http://biblioteca.wikimedia.it
[14] http://www.parcocollinemetallifere.it/santabarbara.php
[15] http://musica.wikimedia.it
[16] http://www.audiocoop.it/ita/vetrina18.html